Google Assistant ora parla anche l’italiano, ed è sui vostri smartphone!

Dopo più di un anno di attesa, Google Assistant è disponibile da oggi 15 novembre 2017 anche in Italia, e potrete aprirlo semplicemente cliccando prolungatamente sul tasto home del vostro smartphone.

I requisiti minimi per utilizzare Google Assistant sul vostro smartphone sono:

  • Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow o successivo
  • Versione 6.13 o successiva dell’app Google (è una vesrsione di inizio 2017)
  • più di 1.5 GB di memoria
  • risoluzione minima dello schermo pari a 720×1280 pixel
  • Google Play Services (c’è su tutti i dispositivi Android con il Play Store)

Le principali cose che potete fare con Assistant sono:

Trovare risposte, ad esempio potete chiedere a Google Assistant  “A che ora sorge il sole?”, “Quanto dista la luna?”, “Chi ha inventato il telefono?” o ancora “Qual è l’altezza di Ariana Grande?”. Dopo aver posto una domanda, potete inoltre rivolgervi a quella precedente, ad esempio chiedendo “Dove è nata?” dopo aver chiesto appunto “Qual era l’altezza Ariana Grande?”.

Impostare funzionalità sul telefono, ad esempio potete chiedere “imposta una sveglia” o “Attiva il WiFi”.

Ricevere aggiornamenti meteo: chiedendo il meteo del giorno, del giorno successivo, di una certa località o dati più precisi su vento o temperatura, ad esempio: “Che tempo fa oggi?” o “Che tempo fa a Roma?”.

Ricevere aggiornamenti sui risultati sportivi, info voli e risultati finanziari, ad esempio, “Quando sarà la prossima partita di calcio?” oppure “Prezzo dei titoli per Apple” o ancora “Qual’è lo stato del volo United 930?”.

Fare un gioco, ad esempio potete fare un quiz, giocare a snake, giocare con i doodle di Google, giocare a tris o indovinare l’emoji.

Cercare le definizioni di parole o tradurle, per farlo vi basta chiedere, ad esempio “Cosa significa metonimia?”

Ed infine potete divertirvi facendolo cantare o chiedendogli di raccontarvi una barzelletta o di dirvi quel’è il suo nome

Come avrete capito, oltre alle nuove funzioni, l’Assistente Google può anche fare ciò che faceva già Google Now.

Naturalmente le cose che può fare Google Assistant sono ancora poche, ma io confido nel fatto che ne verranno aggiunte altre e molto presto.

Potete trovare tutte le informazioni relative all’Assistente Google sulla pagina dedicata, raggiungibile a questo indirizzo.

Come sempre, nel frattempo, se avete qualcosa da chiedermi il box dei commenti è a vostra disposizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...