LG G7 ThinQ ufficiale: costoso ma concreto

LG ha oggi presentato il nuovo G7 ThinQ. Uno smartphone concreto, ma davvero troppo costoso rispetto alla poca influenza di LG sul mercato. Il dispositivo ha infatti un costo di ben 849€, che, sperando nella svalutazione, potrebbe calare di molto, ma forse inutilmente, visto che io, a parità di prezzo, più che per un G7, opterei per un S9.

Ma ora bando alle ciance e scopriamo insieme la scheda tecnica di questo

LG G7 THINQ

Display 6,1” FullVision QHD+ in formato 19,5:9 con Gorilla Glass 5

Memoria interna 64/12 8 GB espandibile con microSD fino a 2TB

RAM 4/6 GB

Processore Qualcomm Snapdragon 845

Due fotocamere posteriori, entrambe da 16 megapixel, una con apertura focale f/1.6 e l’altra con apertura focale f/1.9

Fotocamera frontale 8 megapixel, f/1.9

Batteria 3.000 mAh con Quick Charge 3.0

Sistema operativo Android 8.0 Oreo

Bluetooth 5.0, NFC, USB Type-C 2.0, dual SIM opzionale, LTE, peso 162 grammi, spessore 7,9 mm, certificazione IP68 (sono impermeabili), sblocco con il volto, certificazione MIL-STD 810G

LG G7+

LG G7 plus, non é altro che la versione 6/128 GB di LG G7.

NOTCH

Come potete evincere dalle immagini, LG G7 ha il notch, come d’altronde la maggior parte degli smartphone sul mercato.

Una mossa che sinceramente non mi aspettavo da parte di LG, nonostante i leaks la confermassero da mesi.

É ovviamente possibile nasconderlo, come su Huawei P20, con effetti anche abbastanza carini.

Il fatto divertente é che LG, riferendosi alla linea V, lo chiama “New Second Screen”.

TASTO GOOGLE ASSISTANT

Il dispositivo ha un tasto dedicato a Google Assistant sul lato sinistro, sotto il bilanciere del volume. Il tasto, servirà anche a richiamare Google Lens.

GOOGLE ASSISTANT

Il dispositivo, oltre ad avere un tasto dedicato a Google Assistant, ha anche dei comandi vocali esclusivi dedicati ad esso e puó riconoscere la vostra voce fino a 5 metri di distanza (Super Far Field Recognition).

AUDIO

Il device dispone anche di un’ottima dotazione sul comparto audio. Dispone infatti degli speaker BoomBox, che dovrebbero assicurare un’audio con effetto tridimensionale.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Ultima feature, ma non per importanza, l’intelligenza artificiale, che ha due principali utilità: il riconoscimento automatico delle scene (ce ne sono 19) e l’aggiustamento delle impostazioni della fotocamera in base alla luminosità.

USCITA E PREZZO

Il dispositivo sarà disponibile verso fine maggio/inizio giugno nelle colorazioni New Aurora Black e New Moroccan Blue. al prezzo di 849€ nella versione 4/64 GB.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...